Cesare Cremonini – La teoria dei colori

Un spettacolo maiuscolo, il concerto di venerdi sera scorso al PalaDozza, di Cesare Cremonini. Nella sua Bologna, la città che lui stesso ha confessato non lascerebbe mai: perché è qui, e da nessun’altra parte, che risiedono le sue verità, le sue gioie e i suoi dolori.

Per me e per la mia band questa non è una serata qualunque. Essere su questo palco è per noi qualcosa di speciale.

Lo è stato, credo, per tutti quelli che hanno realizzato il sold out al Madison di Bologna. Me compreso!
Questione di musica, di suoni, luci e parole. Questione di energia, di vibrazioni nell’aria, che – quando ci sono – si percepiscono a pelle.

PS: mi sono innamorato una volta ancora di “Le tue parole fanno male“… Scusa Cesare, non la trascurerò più…